Legge di bilancio, fallisce l'incontro tra Sindacati e Governo


di MARIO TAMBORRINO - Si è svolto ieri pomeriggio alle 18, a Palazzo Chigi, l’incontro tra i rappresentanti dei sindacati Cgil, Maurizio Landini, Cisl, Maurizio Sbarra e Uil, Pierpaolo Bombardieri e il governo, per discutere su alcuni punti della Legge di Bilancio che sarà presentata domani al Consiglio dei Ministri. I nodi da sciogliere, di cui si era già accennato in precedenza, riguardavano le pensioni, le proroghe di Opzione Donna e Ape Social e il taglio delle tasse. Il confronto, che pare essere stato particolarmente teso, è durato circa tre ore e lo stesso Draghi ha dovuto lasciare la seduta nel mezzo per altri impegni, affidando le trattative ai ministri Orlando (Lavoro), Brunetta (Pubblica Amministrazione) e Franco (Economia). Dall’incontro emerge la volontà del governo di tornare alla riforma Fornero, abbandonando gradualmente per uno o due anni Quota 100, ponendo quindi una grande distanza con le proposte dei sindacati che auspicavano una riforma alternativa o, come ha proposto anche la Lega, la pensione con 41 anni di contributi, a prescindere dall’età. Dal governo sono arrivate, comunque, rassicurazioni sulle proroghe di un anno di Opzione Donna e Ape Social, quest’ultima estesa anche a categorie di lavoro più gravose, per le quali sono destinati 600 milioni di euro, considerati tuttavia dai sindacati non sufficienti. Non si è registrato un accordo neanche sul taglio delle tasse, per il quale sono pronti 8 miliardi di euro che il governo valuterà come usare durante l’iter in Parlamento della Legge di Bilancio. “Non è una riforma degna di questo nome” commentano Bombardieri e Landini e “se giovedì il governo confermerà questa impostazione valuteremo iniziative unitarie di mobilitazione” aggiunge il capo della Cgil, che ha escluso la partecipazione a un secondo incontro fissato per la mattinata odierna.
Legge di bilancio, fallisce l'incontro tra Sindacati e Governo Legge di bilancio, fallisce l'incontro tra Sindacati e Governo Reviewed by Alessandro Nardelli on ottobre 27, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.