Eurolega: Milano in festa. Barcellona domato e vetta solitaria


di ANTONIO A. INTREVADO - Ottava giornata e settima vittoria in Eurolega per Milano che al Mediolanum Forum di Assago ha avuto la meglio sul Barcellona: 75-70 e vetta solitaria in classifica.

La sfida che metteva di fronte le due squadre (fino a ieri) appaiate in testa è stata un match per cuori forti, specialmente se tifosi dell’Armani. Dopo un primo quarto chiuso con uno punteggio particolarmente elevato (28-21 per i padroni di casa), la partita è diventata fisica, dura, agonica. Milano ha toccato il massimo vantaggio nel terzo quarto di gioco (+13) per chiudere i primi trenta minuti in vantaggio sul 61-49. Ma un terribile break di 0-14 subito dalla squadra di Ettore Messina ha riportato i catalani addirittura in vantaggio. A quel punto i cestisti più esperti hanno (ri)preso in mano la situazione e nel finale è stato Gigi Datome (mvp e top scorer con 17 punti) a prendersi la scena: “segna, subisce fallo e va in lunetta con il tiro libero supplementare” per dirla alla Flavio Tranquillo. Una tripla dall’angolo con annesso fallo e gioco da 4 punti che ha riportato l’Armani sul +6 chiudendo la bellissima contesa.

Milano ha dimostrato di saper mantenere freddezza e lucidità anche nei momenti di difficoltà come ha constatato coach Messina spiegando le chiavi del successo: “Credo siano stati decisivi due fattori. Il primo è che abbiamo concesso molto poco al Barcellona in termini di transizione. E il secondo è che negli ultimi quattro minuti e mezzo quando abbiamo perso il vantaggio, abbiamo mantenuto la calma e abbiamo ripreso a giocare come volevamo.”

Ora il cammino europeo sarà scandito da tre trasferte consecutive: Istanbul contro il Fenerbahçe (12 novembre), Kazan e San Pietroburgo (17 e 19 novembre). L’AX Armani Exchange partirà da prima in classifica.
Eurolega: Milano in festa. Barcellona domato e vetta solitaria Eurolega: Milano in festa. Barcellona domato e vetta solitaria Reviewed by Alessandro Nardelli on novembre 05, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.