Giornalista molestata da un tifoso in diretta TV, identificato l'aggressore


di CLARA LACORTE - Mentre era in collegamento in diretta con una rete locale, Toscana Tv, per il post-partita Empoli-Fiorentina, la giornalista sportiva 27enne Greta Beccaglia, è stata palpeggiata più volte da uno dei tifosi usciti dallo stadio. Il video, che riprende il fatto, è diventato virale in poche ore facendo il giro del web.

“Quello che è accaduto a me è una cosa che non è accettabile e non si deve ripetere”, sono state queste alcune delle parole dette dalla giornalista sui social subito dopo aver subito la molestia.

La solidarietà nei confronti di Greta Beccaglia è arrivata anche dall’Ordine dei giornalisti della Toscana i quali hanno espresso la loro vicinanza e il loro pieno appoggio “in qualunque azione voglia intraprendere”.

Le critiche sono state, invece, tante per il conduttore Giorgio Micheletti il quale, appena dopo l’accaduto, ha invitato la giornalista a “non prendersela”. Nonostante ciò il conduttore ha voluto spiegare il senso della sua affermazione “Ho pensato prima a lei lavorativamente parlando, perché aveva la pressione psicologica di dover gestire una diretta. Ho provato a tranquillizzarla, non volevo minimizzare l’accaduto, ma evitare che potesse accaderle qualcosa di peggio” sono state queste le sue parole.

Sono, attualmente, in corso le indagini da parte del commissario della polizia di Empoli (Firenze). Sarebbe un 45enne residente in provincia di Ancona, l'uomo identificato come l'autore delle molestie alla giornalista. L'uomo, sarebbe un tifoso della Fiorentina, che è stato individuato dagli agenti del commissariato di Empoli. Per l'identificazione, sono state utilizzate delle immagini riprese da Toscana Tv e dalle telecamere presenti nell'impianto sportivo.
Giornalista molestata da un tifoso in diretta TV, identificato l'aggressore Giornalista molestata da un tifoso in diretta TV, identificato l'aggressore Reviewed by Alessandro Nardelli on novembre 29, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.