Harry Potter in sala 20 anni dopo, la Rowling accusata di “transofobia”



di VERONICA CARACCIOLO - Esattamente 20 anni fa, il 4 novembre 2001, a Londra si teneva la premiere di “Harry Potter e la pietra filosofale”, primo film della saga fantasy firmata J. K. Rowling, con protagonisti i tre maghi Harry Potter (Daniel Radcliffe), Hermione Granger (Emma Watson) e Ron Weasley (Rupert Grint), qui impegnati nel loro primo anno alla Scuola di Magia e di Hogwarts.

In occasione di questo anniversario speciale, il film si prepara a tornare al cinema anche in Italia dal 9 al 12 Dicembre 2021.

Sky Cinema Family trasmetterà il film il 16 Novembre, data dell’originale uscita britannica.

Inoltre, tanti saranno gli eventi e i lanci di nuovi prodotti e collezioni inedite.

La notizia è stata accolta con entusiasmo da milioni di fan italiani, ma ha anche scatenato gli haters contro la Rowling, accusata di essere diventata miliardaria grazie alla saga (ricordiamo che i diritti dei film sono stati ceduti alla Warner Bros, quindi non guadagnerebbe nulla da iniziative del genere) e soprattutto per le sue dichiarazioni sulla comunità Lgbt.

Il tutto è nato quando la Rowling ha scritto un tweet a sostegno di Maya Forstater, licenziata a causa della sua resistenza a una serie di proposte di legge sull'identità di genere: “solo per aver detto che il sesso biologico è reale”. Da allora sulla scrittrice sono piovute accuse di transfobia e minacce, anche di morte.

Nelle ultime ore questi sono alcuni dei tweet in occasione dell’anniversario: “Andando al cinema farete guadagnare altri soldi a quella transfobica!”, “Non voglio più supportare in alcun modo un'autrice che utilizza i suoi guadagni e il suo potere mediatico per sostenere cause transfobiche”.

C’è anche chi la difende affermando semplicemente che “Harry Potter non è J.K. Rowling”.

Le polemiche non fermano però i nuovi progetti della scrittrice, tornata da poco in libreria con un romanzo per bambini.

Inoltre, il 28 novembre debutterà il game show evento per 'Potterheads' e il 15 Aprile 2022 arriverà in sala il terzo capitolo della nuova saga “Animali Fantastici.
Harry Potter in sala 20 anni dopo, la Rowling accusata di “transofobia” Harry Potter in sala 20 anni dopo, la Rowling accusata di “transofobia” Reviewed by Alessandro Nardelli on novembre 05, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.