“I racconti di Olaf”: la nuova serie di corti arriva su Disney+


di VERONICA CARACCIOLO - La nuova serie di corti "I racconti di Olaf” sbarca in TV. Ad annunciare la nuova serie di cortometraggi è Disney+ con Walt Disney Animation Studios.

Il protagonista di questa nuova produzione è il pupazzo di neve Olaf, personaggio celebre di “Frozen”.

Olaf rivisiterà alcuni dei classici Disney come “La sirenetta”, “Il Re Leone”, “Aladdin”, “Oceania” e “Rapunzel” in veste di narratore.

I corti, da poco più di due minuti ciascuno, debutteranno su Disney+ il 12 Novembre, giorno del secondo anniversario della piattaforma.

Olaf, con l’aiuto dei suoi amici, porterà tra la neve e i ghiacci di Arandelle creature marine, leoni, geni della lampada e principesse.

Dietro “I Racconti di Olaf”, diretti da Hyrum Osmond, uno tra i creatori del pupazzo di neve, c'è il talento poliedrico del suo interprete originale Josh Gad; in Italia Olaf è doppiato da Enrico Brignano.

In un incontro su Zoom, Gad ha raccontato l’evoluzione che in questi otto anni ha avuto il suo personaggio: “È bello trovare sempre nuovi elementi di crescita e sviluppo in Olaf, che è così pieno di immaginazione, innocenza e ingenuità. Nel primo Frozen è un neonato, è innocente e fa tante domande. Nel secondo film è una specie di adolescente e attraversa persino una crisi esistenziale. Anche nei cortometraggi ha avuto ogni volta una piccola crescita, che lo hanno reso sempre interessante e dinamico”.

“Questi film sono la ragione per cui ho deciso di fare l’animatore. Ho visto “Aladdin” tipo otto volte. Realizzare questi corti è stato qualcosa di speciale, un omaggio a quei classici, ma ci siamo anche presi la libertà di non prenderci troppo sul serio, raccontandoli con il sorriso dal punto di vista ingenuo e puro di Olaf”, ha aggiunto Osmond.
“I racconti di Olaf”: la nuova serie di corti arriva su Disney+ “I racconti di Olaf”: la nuova serie di corti arriva su Disney+ Reviewed by Alessandro Nardelli on novembre 06, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.