In Giappone un macchinista fa causa al suo datore di lavoro per 0,43 euro trattenuti dallo stipendio


L'autista ha presentato una denuncia all'inizio di quest'anno contro la West Japan Railway Company (JR West), una delle principali compagnie ferroviarie del Giappone, che lo ha multato per negligenza (un minuto di ritardo nel giugno 2020), secondo quanto riportato dal quotidiano Yomiuri Shimbun. L'autista ha dovuto spostare un treno vuoto su un binario morto alla stazione di Okayama, nel Giappone occidentale, ma il binario era sbagliato. Questo errore ha ritardato il cambio del conduttore e il treno ha lasciato la stazione ed è arrivato al deposito un minuto più tardi del previsto.La società sostiene che era opportuno trattenere questo errore dallo stipendio del dipendente, sostenendo che durante questo periodo non era stato svolto alcun lavoro. "Il motivo per cui questo caso è stato assicurato alla giustizia è dovuto a una differenza nel modo di interpretare" la causa del ritardo, sottolineando che l'azienda aveva applicato la sua regola "niente lavoro, niente stipendio ". Da parte sua, il dipendente sostiene che il ritardo in questione è un errore umano minore e non un'assenza durante il suo orario di lavoro. Il sistema ferroviario giapponese, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, rinomato per la sua efficienza e puntualità, viene regolarmente citato come esempio in tutto il mondo. Nel 2017, un operatore ferroviario locale ha fatto notizia a livello internazionale dopo essersi scusato per gli "enormi guai" causati da un treno in partenza con 20 secondi di anticipo.
In Giappone un macchinista fa causa al suo datore di lavoro per 0,43 euro trattenuti dallo stipendio In Giappone un macchinista fa causa al suo datore di lavoro per 0,43 euro trattenuti dallo stipendio Reviewed by Alessandro Nardelli on novembre 12, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.