NBA: Season high per LeBron prima del pausa per il Ringraziamento


di ANTONIO A. INTREVADO -
Dopo oltre un mese di partite, l’NBA si è presa una delle pochissime pause della stagione per festeggiare, come da tradizione, il Thanksgiving Day. Prima di mangiare il tacchino, però, è andata in scena una vera e propria abbuffata di match con ben ventisei squadre sul parquet.

LeBron James, al rientro dopo la squalifica di una giornata inflittagli per il fallo che ha scatenato la rissa a Detroit, ha trascinato i Lakers al successo su Indiana: 116-124 all’overtime. Miglior prestazione stagionale per il numero 6 gialloviola con uno score di 39 punti, 5 rimbalzi e 6 assist in oltre 43 minuti giocati, senza dimenticare le due triple che hanno chiuso la contesa durante i supplementari. Con lui in campo Los Angeles ha un record di 6 vittorie e 3 sconfitte, mentre sono 7 i ko (a fronte di 4 successi) registrati in la sua assenza. E stavolta LeBron ha dovuto anche fare a meno del febbricitante Davis: a Hollywood c’è ancora “disperatamente” bisogno del Prescelto.

In testa alla Western Conference si sono confermati i Golden State Warriors. La squadra di coach Kerr ha rimontato ben 19 lunghezze a Philadelphia sotto la spinta del solito Steph Curry: 25 punti con 6 triple per il numero 30 e punteggio finale di 116-96.

È proseguita la corsa di Phoenix giunta ormai alla quattordicesima vittoria consecutiva: 115-120 in una tirata partita contro i Cavs. Decisivo un mastodontico Booker da 35 punti con 14/21 dal campo.

In vetta ad Est, Brooklyn ha travolto i Boston Celtics per 123-104 con i Nets che sono stati in vantaggio per tutti e 48 i minuti di gioco, mentre i Miami Heat sono caduti contro Minnesota che ha messo in mostra quelle qualità che non sempre riesce a sfruttare al meglio. 113-101 e quinta Win consecutiva per i Wolves con almeno 10 punti di scarto.

In campo anche gli Atlanta Hawks di Danilo Gallinari che hanno trovato il sesto successo di fila: 106-124 in casa Spurs e 10 punti per il Gallo, in uscita dalla panchina con un immacolato 8/8 dalla linea del tiro libero.

Ed ecco tutti gli altri risultati:

Houston-Chicago 118-113

New Orleans-Washington 127-102

Milwaukee-Detroit 114-93

Oklahoma City-Utah 104-110

Memphis-Toronto 113-126

Orlando-Charlotte 99-106

Sacramento-Portland 125-121.
NBA: Season high per LeBron prima del pausa per il Ringraziamento NBA: Season high per LeBron prima del pausa per il Ringraziamento Reviewed by Alessandro Nardelli on novembre 26, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.