Pugilato, Salvatore Cavallaro e Aziz Abbes Mouhiidine in semifinale


di ANTONIO A. INTREVADO - L’estate 2021, condita da una moltitudine di successi azzurri, è stato forse il periodo più buio nella storia della nostra boxe al maschile: nessun qualificato alle Olimpiadi di Tokyo, mai successo dal 1920. Da quel momento l’Italia è ripartita e ai Mondiali in corso a Belgrado ha appena conquistato due medaglie sicure grazie a Salvatore Cavallaro e Aziz Abbes Mouhiidine.

Nella categoria dei 75 kg il catanese Cavallaro ha sconfitto ai quarti di finale il kazako Nurkanat Rays per verdetto non unanime (3-2; con i seguenti cartellini: 28-27, 29-26, 27-28, 28-27, 27-28). Nella prima ripresa Cavallaro ha vinto secondo quattro/quinti della giuria. Tre giudici hanno assegnato anche il secondo round all’italiano che, nel terzo, ha rischiato molto riuscendo a prevalere appunto per split decision. Nella giornata di giovedì affronterà il più quotato cubano Hernandez Martinez per un posto in finale. Ma la medaglia, almeno di bronzo, è già in cassaforte.

Discorso analogo nei pesi massimi per il campano Aziz Abbes Mouhiidine che ai quarti ha dominato contro l’indiano Sunjeet Sunjeet. La prima ripresa è stata assegnata al nostro pugile da quattro giudici su cinque. Aziz ha poi vinto all’unanimità il secondo round portando infine a casa la sfida per verdetto unanime. Anche lui tornerà sul ring della Stark Arena giovedì per la semifinale contro lo spagnolo Emmanuel Reyes.

Erano otto anni che l’Italia non conquistava medaglie ai Mondiali di pugilato con l’oro di Clemente Russo e i bronzi di Roberto Cammarelle e Domenico Valentino nell’edizione di Almaty 2013.

L’augurio è che questo sia l’inizio di una rinascita per la nobile arte della boxe made in Italy.
Pugilato, Salvatore Cavallaro e Aziz Abbes Mouhiidine in semifinale Pugilato, Salvatore Cavallaro e Aziz Abbes Mouhiidine in semifinale Reviewed by Alessandro Nardelli on novembre 03, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.