Vinicio Capossela a Expo Dubai: “È importante reclamare il diritto alla cultura”


di VERONICA CARACCIOLO - “Sicuramente chi lavora nel campo della cultura, musica e spettacolo ha risentito molto della crisi […] Ma aldilà di questo, credo che per ogni cittadino reclamare il diritto alla cultura sia importante e necessario, anche in una situazione di eccezione”, ha commentato in questo modo Vinicio Capossela durante la sua partecipazione ad Expo Dubai 2020.

Vinicio Capossela, cantautore e polistrumentista, porta in scena “Bestiale Comedia”, un concerto con la finalità di celebrare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.

“Bestiale Comedia” offre un viaggio non solo tra Inferno, Purgatorio e Paradiso ma anche nella musica e nella letteratura del mondo, con un occhio di riguardo per l’Italia, Paese al centro del Mediterraneo e in cui confluiscono da sempre culture diverse.

“La musica è una delle forme di connessione più straordinarie e di maggiore potenzialità, perché va oltre le lingue e viaggia attraverso le frontiere. Spesso, chi passa le frontiere e non può portare nulla, se non l'eco della propria musica”, ha affermato Capossela durante la conferenza.

L'artista ha deciso di portare in vita Dante perché i temi da lui trattati, soprattutto politici, non sono cambiati di molto durante gli anni, ma si sono sicuramente estesi a più contesti. Quello del cantautore è un lungo itinerario attraverso la società odierna, attaccata ai beni materiali, il cui scopo però è quello di “arrivare a un'esperienza di grazia, che non è solo spirituale ma civile”.

Non ci saranno Virgilio e Beatrice ad accompagnare Capossela ma Vincenzo Vasi e Raffaele Tiseo.
Vinicio Capossela a Expo Dubai: “È importante reclamare il diritto alla cultura” Vinicio Capossela a Expo Dubai: “È importante reclamare il diritto alla cultura” Reviewed by Alessandro Nardelli on novembre 30, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.