76 anni fa nasceva la Confartigianato di Biella


di EMANUELE CARLO OSTUNI - «Biella tra 'l monte e il verdeggiar de' piani lieta guardante l'ubere convalle, l'uber ch'armi ed aratri e a l'opera fumanti camini ostenta».

Giosuè Carducci dedicava così all’allora cittadina piemontese questi versi tratti dalla raccolta Rime e Ritmi del 1898. Nell’immaginario collettivo degli Italiani questo luogo divenne familiare per il mobilificio Aiazzone quando Guido Angeli e il suo “Provare per Credere” ci ricordava “che S.Tommaso era solito verificare di persona ndr” successivamente Walter Carbone raccolse il Testimone, sino alla fine della favola imprenditoriale avvenuta nel 2010.

La storia di questa città 43.882 abitanti, capoluogo di provincia, dal 1992 sede del primo lanificio moderno è una storia risalente al Alto Medioevo quando per la prima volta si trovò traccia della sua esistenza in un documento dell’anno 826. Invece, il 14 Dicembre del 1945 nacque la CONFARTIGIANATO biellese di cui oggi è Presidente Cristiano Gatti noto conduttore Televisivo di cui diverse produzioni ultima “Saper Fare”.

Personaggio sempre vicino alla realtà imprenditoriale biellese avendo l’incarico di presidente della Confartigianato e riconfermato per il quadriennio 2021 - 2025. Certi di un altro periodo di grandi impegni per il presentatore - imprenditore.
76 anni fa nasceva la Confartigianato di Biella 76 anni fa nasceva la Confartigianato di Biella Reviewed by Alessandro Nardelli on dicembre 13, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.