NBA: clamoroso a Brooklyn, rientra Irving. GSW vola, Lakers ko


di ANTONIO A. INTREVADO - Otto giocatori inseriti nel protocollo anti-Covid, altri due fuori per infortunio: “date le circostanze eccezionali” i Brooklyn Nets hanno clamorosamente riaccolto in squadra Kyrie Irving. Un punto di svolta inaspettato nella vicenda del fortissimo play che, avendo rifiutato di sottoporsi alla vaccinazione, è stato escluso a inizio stagione dalla squadra di New York in quanto non avrebbe potuto scendere in campo nei match casalinghi viste le norme molto restrittive nella Grande Mela. La società aveva deciso quindi di rinunciare alla sua star che avrebbe potuto esibirsi solo in trasferta: “Non accettiamo giocatori part-time”. Ma ora Irving, tanto fenomenale in campo quanto sui generis fuori, è pronto a rientrare e dare una mano alla causa.

Il tutto mentre stanno continuando ad aumentare i positivi nella lega che sta cercando di correre ai ripari con regole più ferree e test più frequenti. Sono già state rinviate alcune partite dei Chicago Bulls e diverse franchigie arrancano senza metà del roster.

Nella notte si sono comunque disputati ben otto incontri.

Vittoria di Golden State a Boston per 107-111: Steph Curry trascinatore con 30 punti aggiungendo altre cinque triple al suo primato. Cifra tonda per coach Kerr arrivato a 400 successi in carriera in sole 576 panchine.

Brutte notizie in casa Lakers: non solo Minnesota ha spazzato via i gialloviola 110-92, ma si è anche infortunato Anthony Davis per un problema al ginocchio sinistro in seguito ad uno scontro fortuito con un avversario. Brutta contusione in attesa di esami più approfonditi.

È firmata Lillard la miglior prestazione di oggi: il n. 0 di Portland ha guidato i Blazers nel 125-116 contro Charlotte. Il play, che finora aveva spesso e volentieri sparato a salve, si è ricordato di essere un fenomeno e ne ha messi 43.

Atlanta ha ceduto in casa contro Denver (115-133) in una giornata-no per Gallinari al tiro (1/7 dal campo) in poco più di venti minuti sul parquet.

Ed ecco gli altri risultati: Utah-San Antonio (126-128), New Orleans-Milwaukee (116-112 all’overtime), Orlando-Miami (105-115), Sacramento-Memphis (105-124).
NBA: clamoroso a Brooklyn, rientra Irving. GSW vola, Lakers ko NBA: clamoroso a Brooklyn, rientra Irving. GSW vola, Lakers ko Reviewed by Alessandro Nardelli on dicembre 18, 2021 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.